Home / Scuola / Alunni della scuola primaria “Torchia” di Pianopoli terzi al concorso regionale “La Calabria e il paesaggio, un patrimonio da studiare”

Alunni della scuola primaria “Torchia” di Pianopoli terzi al concorso regionale “La Calabria e il paesaggio, un patrimonio da studiare”

Importante riconoscimento per gli alunni della scuola primariaTorchia” di Pianopoli. Gli studenti delle classi quinti B e C hanno infatti ottenuto il terzo posto al concorso regionale “La Calabria e il paesaggio, un patrimonio da studiare”, indetto dalla presidenza del Consiglio regionale della Calabria, grazie ad un poster fotografico dedicato all’Abbazia di Santa Maria di Corazzo, nella frazione Castagna a Carlopoli. A ritirare il premio sono stati gli alunni Giorgia Amodeo, Allegra Saturno, Agostino Guzzo e Ludovica Lucia Fazio (Ludovica Rosato, componente del gruppo, è stata assente perché impegnata in una manifestazione sportiva), accompagnati dai genitori e dalla docente delle classi Maria Laura De Masi, che per l’occasione si sono recati a palazzo “Campanella” a Reggio Calabria. La partecipazione al concorso, dedicato a Fabiana Luzzi, ha previsto la rappresentazione fotografica di un territorio calabrese corredata da testi descrittivi o slogan con la finalità di  valorizzarlo e promuoverlo nei suoi aspetti paesaggistici e culturali. Gli studenti di Pianopoli si sono classificati al terzo posto nella Sezione A dedicata alle scuole primarie, grazie alla presentazione del poster fotografico prodotto con la guida delle docenti Romina Di Spena, referente del concorso per l’Istituto comprensivo “Don Saverio Gatti”, e Maria Laura De Masi.
Agli alunni delle classi quinte B e C di Pianopoli è stato consegnato un attestato di merito e alla scuola è stato devoluto un assegno di 500 euro da destinare all’acquisto di materiale didattico. I 5 bambini rappresentanti l’Istituto, guidato dalla dirigente Margherita Primavera, hanno ricevuto una medaglia ciascuno e la possibilità di partecipare a un laboratorio didattico inerente al tema del concorso, che si è svolto tra Bagnara e Scilla durante la prima settimana di giugno. Grazie al premio hanno avuto l’occasione di assistere alla costruzione dei muri a secco ad opera degli “Armacatari”, visitare i vigneti terrazzati della zona e trascorrere un pomeriggio nel borgo marinaro di Chianalea.

Guarda Anche

SMA ovvero atrofia muscolare spinale, malattia rara di origine genetica

SMA ovvero atrofia muscolare spinale, malattia rara (1.000 malati vivono, oggi, in Italia; colpito in …