Home / Neonati / Amazon Echo Dot a 19,99 Euro è la nuova offerta WOW in attesa del Prime Day 2019

Amazon Echo Dot a 19,99 Euro è la nuova offerta WOW in attesa del Prime Day 2019

Broadlink non è inusabile, c’è comunque gente che ogni giorno lo utilizza. Capita che magari si confonda la parola che tu hai assegnato ad un dispositivo per questo devi usare parole ben distinte per ogni dispositivo comandato.
Ci sono anche altri prodotti, e non costano tanto, ci sono prodotti da pochi Euro come il Broadlink ma che usano il servizio smartlife anche, quindi anche ben più comodo se vuoi.
Riguardo MiHome, no non parlo del discorso smanettoni con Home Assistant ecc, ma parlo di alcuni semplici dispositivi pronti all’uso e già pienamente supportati facilmente da GH rispetto ad Alexa. Ci sono le lampadine Yeelight, le videocamere 1080 360, le desk lamp, l’air purifier, bedside lamp. Non tutti i prodotti Xiaomi sono supportati ma intanto sono già molti di più rispetto a quelli Alexa. Es. Yeelight viene vista da GH sia con server Cina che Europa, mentre Alexa la vuole solo da server Europa.
Su Spotify penso che le playlist si adattino in base al tuo ascolto dopo tot tempo, io mi ci son trovato bene pare. Penso dipenda anche dai gusti in generale.
Cast video è importante dai, non solo per i filmati “memories”, ma anche per dei semplici video svago su YouTube, oppure qualche video musicale gratuito, o una serie tv Netflix che stai seguendo e al volo ti mette l’ultimo episodio, senza che specifichi il servizio capisce che tu ti stia riferendo ad un programma rv Netflix.
Cast audio che intendi? In gruppo? La musica riprodotta contemporaneamente? A me pare funzionare, basta che tu specifichi il nome esatto del gruppo di speakers. Nelle impostazioni audio del GH potevi modificare con uno slider i livelli audio di Bassi e Alti se non ti piacevano. Penso dipenda comunque dai gusti e dalla musica che si ascolta anche qui 🙂
Di nuovo, mi trovi d’accordo sulla frase di richiamo, poteva essere più diretta, ora ci ho fatto l’abitudine in realtà e la uso senza problemi. Anche di notte bisbigliando, avendolo in stanza mi sente, si pone automaticamente ad un audio basso la sera proprio per non disturbare, ma a sentire ti sente bene comunque. Soprattutto con il silenzio ti sente a bassa voce.
Ahah sul fatto voce, una donna sarebbe meglio gradita 🙂 ma non riesco a sentire quella voce robotica usata da Alexa, si nota troppo, ben più naturale la voce usata da Google, pare davvero una voce reale e non sintetica. Se lo hai prova a farti recitare una poesia, ti mette i giusti accenti e inclinazioni tonali ad espressioni e fine versi, davvero fantastico.
Condivido che la porta 3,5mm farebbe comodo, ma ormai tutti gli impianti audio hanno il BT, il tutto poi con Google è facile: puoi chiedergli ti accendere il BT e si pone già in pairing.
Odio il fatto che Alexa non riesca poi a comprendere certi nomi di canzoni o artisti… davvero non riesce ad azzeccarli e capirne il Nome alcune volte, quelli stranieri soprattutto, ho già letto che anche molti utenti si sono lamentati di questa cosa.
Su eBay c’è piu GH che Alexa, perché la gente se li fa tutti ritirare con reso e rimborso totale da Amazon ecco perché xD

Guarda Anche

Marsala, potenziamento delle competenze di base al Circolo Didattico Sirtori. I progetti

Nell’ambito delle iniziative comunitarie rivolte alla scuola primaria e alla scuola dell’infanzia  per il potenziamento …