Home / Neonati / America, addio a Yovanny Lopez: il neonato sopravvissuto

America, addio a Yovanny Lopez: il neonato sopravvissuto

La morte di Marlen Ochoa-Lopez aveva sconvolto l’America. Una donna di 19 anni, incinta al nono mese di gravidanza, strangolata per strapparle il figlio.

Oggi, a due mesi di distanza, il bimbo, che era sopravvissuto alla morte della mamma, si è spento in ospedale.

Il delitto

Marlen Ochoa-Lopez, 19 anni, era scomparsa alla fine di aprile da Chicago.

Il suo corpo senza vita era stato trovato tre settimane dopo, a metà maggio, in un cassonetto della spazzatura. Marlen era stata uccisa da una donna di 46 anni, con la complicità della figlia e del compagno, che la 19enne aveva contattato tramite un gruppo di mamme su Facebook.

La 46enne, Clarisa Figueroa, aveva promesso di regalare a Marlen vestiti per il bimbo che portava in grembo. Ma una volta arrivata lì, l’aveva strangolata, facendo però prima nascere il piccolo.

Quindi aveva chiamato l’ambulanza, sostenendo di aver appena partorito. In realtà, ma si sarebbe scoperto solo settimane dopo, il piccolo non era suo, ma di Marlen, uccisa a 19 anni e al nono mese di gravidanza da una donna che «voleva assolutamente un altro figlio» dopo aver perso il suo.

.

Guarda Anche

Punto nascita, tutte le disposizioni dell’Asl

PIOMBINO — In una delibera relativa al Punto nascita di Piombino tutte le misure organizzative …