Home / Neonati / Cane disabile salva il neonato sepolto vivo dalla madre 15enne

Cane disabile salva il neonato sepolto vivo dalla madre 15enne

Un cane salva un bimbo appena nato e diventa un eroe. Il dolce Ping Pong è un cane disabile che vive nella comunità Tha Talat di Korat, in Thailandia. Qualche giorno fa il cagnolone ha salvato la vita a un neonato che era stato sepolto vivo dalla sua mamma di appena 15 anni. Alcuni agricoltori hanno notato che il cane annusava in modo insistente in un punto e ha iniziato a scavare. Il suo atteggiamento era tipico di chi ha trovato qualche cosa, così si sono avvicinati per capire meglio di cosa si trattasse.

Ragazza trovata morta, choc dei soccorritori: «Le hanno strappato il figlio dal grembo»

La coppia si sta separando, lui chiude la moglie fuori casa e si barrica con i figli di 5 e 7 anni e il piccolo neonato
 

I passanti hanno aiutato l’animale a scavare fino a quando non hanno trovato il piccolo avvolto dalla terra. Immediatamente sono stati chiamati i soccorsi per il neonato ed è scattata la denuncia, come riporta anche il Mirror.

La polizia ha fermato e arrestato la madre della vittima, una ragazza di 15 anni che ha ammesso di aver sepolto il figlio perché spaventata all’idea di come avrebbero potuto reagire i suoi genitori. L’adolescente era convinta che l’avrebbero picchiata per essere rimasta incinta, così ha cercato di far sparire le prove. Fortunatamente il bambino sta bene e la famiglia della giovane ha detto che si prenderà cura di lui.

Intanto però Ping Pong è diventato un vero eroe. Da sempre amato da tutta la comunità per il suo temperamento docile e la sua attenzione al prossimo, ora è una vera e propria mascotte, con orgoglio del suo padrone che lo ha salvato dopo un terribile incidente che ha reso anche il povero cagnolone invalido. 

Ultimo aggiornamento: 23:06

Guarda Anche

Perché le donne sono curate peggio?

Non bastava il “gender gap”, cioè il fatto che le donne siano pagate meno dei …