Home / Scuola / Graduatorie ad esaurimento, FAQ Anief per ricorsi

Graduatorie ad esaurimento, FAQ Anief per ricorsi

comunicato Anief – Le FAQ del sindacato Anief per l’assistenza nei ricorsi per l’inserimento nelle graduatorie ad esaurimento triennio 2019/21. 

FAQ 1. Sono stato immesso in ruolo con riserva (Diploma Magistrale) in seguito al ricorso Anief, cosa devo fare per l’aggiornamento?

Non devi compilare nessun modello, ne online ne cartaceo e neppure fare nessun ricorso al momento; la tua posizione verrà tutelata, eventualmente, da Anief in seguito al licenziamento attraverso lo specifico ricorso: https://www.anief.org/index.php?option=com_aniefview=ricorsoid=603:gdl-magistrale-anno-prova-plenariacid=102:diploma-magistraleItemid=1220

Ti invitiamo, se sei in questa situazione, a mandare una mail a cui allegare copia del contratto e del decreto di superamento dell’anno di prova all’indirizzo: [email protected]

FAQ 2. Ho fatto ricorso con Anief ma non ho mai ricevuto nessun provvedimento per inserirmi in GaE, cosa devo fare per l’aggiornamento?

Devi aderire al nuovo ricorso riservato ai ricorrenti già con Anief: https://www.anief.org/index.php?option=com_aniefview=categoriaid=112Itemid=1329Devi inoltre inviare entro il 16 maggio la domanda cartacea predisposta da Anief che troverai in fase di preadesione al ricorso

FAQ 3. Ho fatto ricorso con Anief, ho ricevuto un provvedimento che mi permette di essere inserita in GaE, ma non sono mai stato inserito, cosa devo fare per l’aggiornamento?

Devi aderire al nuovo ricorso riservato ai ricorrenti già con Anief: https://www.anief.org/index.php?option=com_aniefview=categoriaid=112Itemid=1329

Devi inoltre inviare entro il 16 maggio la domanda cartacea predisposta da Anief che troverai in fase di preadesione al ricorso.

In questo caso devi però essere assolutamente certo e verificare fino all’ultimo giorno utile (16 maggio) di non poter presentare domanda attraverso Istanze online (nel caso in cui ti dovesse essere aperto l’accesso dovrai presentare domanda online).

È responsabilità dei ricorrenti, infatti, effettuare tutti i dovuti controlli di EFETTIVA impossibilità alla compilazione del modello di Istanze OnLine prima di compilare e inviare il modello cartaceo sostitutivo.

FAQ 4. Sono stato depennato dalle GaE a causa del mancato aggiornamento, devo fare ricorso?

No, non è più necessario presentare ricorso, secondo il nuovo decreto è possibile RE- inserirsi in GaE in seguito al depennamento per mancato aggiornamento presentando semplice domanda attraverso istanze on line.

Se dopo il depennamento hai presentato un ricorso che con altro titolo (TFA, PAS, Diploma Magistrale, SFP, ecc.) ti ha permesso di inserirti in GaE con riserva dovrai aggiungere la seguente dicitura nelle NOTE della SEZIONE M punto Q della domanda Online: “Il sottoscritto dichiara di essere inserito in GaE a seguito di ricorso pendente e che, essendo anche docente cancellato per mancato aggiornamento, aveva comunque diritto a beneficiare della procedura di Reinserimento in GaE ma che il sistema Polis IstanzeOnLine non prevede per il sottoscritto tale possibilità”.

FAQ 5. Se sono in GaE con il posto accantonato, devo presentare ricorso e presentare domanda di aggiornamento GaE?

Sì, se hai il posto accantonato risulti ancora in GaE; per questo motivo è opportuno che tu presenti domanda di aggiornamento e conseguente ricorso al fine di impugnare il nuovo DM.In questo caso dovrai presentare domanda attraverso Istanze Online, individuando quella o quelle che ti interessano: Aggiornamento, Permanenza o Trasferimento.

FAQ 6. Può partecipare al ricorso per l’inserimento in GaE 2019 per gli abilitati concorso anche chi ha superato il concorso del 2012 o del 2016?

No, a questo ricorso possono partecipare solo coloro che si sono abilitati tramite la partecipazione ai concorsi ABILITANTI, quindi quello del 1999, 1990 o precedenti, oppure coloro i quali abbiano partecipato alle sessioni riservate del 2005 o precedenti.

FAQ 7. Chi ha già un ricorso pendente per l’inserimento in GaE con Anief, deve fare un nuovo ricorso?

Sì, quello riservato ai già ricorrenti Anief che puoi individuare al seguente link: https://www.anief.org/index.php?option=com_aniefview=categoriaid=112Itemid=1329

È opportuno partecipare a questo ricorso, perché per portare avanti la tua azione legale è necessario impugnare il nuovo DM di aggiornamento e permanenza GaE

FAQ 8. Ho un ricorso pendente per l’inserimento in GaE con altro studio legale, posso fare ricorso con Anief? A che fine?

Sì, puoi farlo attraverso il seguente link: https://www.anief.org/index.php?option=com_aniefview=categoriaid=111Itemid=1330

È opportuno partecipare a questo ricorso, perché per portare avanti la tua azione legale è necessario impugnare il nuovo DM di aggiornamento e permanenza GaE.

FAQ 9. Entro quale data devo completare tutte le operazioni?

Tutte le operazioni (Aggiornamento GaE tramite IOL, invio modello cartaceo per chi non risulta inserito, invio documentazione ricorso ad Anief) devono essere completate entro e non oltre il 16 maggio 2019.

FAQ Generali

FAQ 1. Chi sono i docenti interessati a presentare domanda di aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento?

I docenti che sono già inseriti in GaE e che chiedono l’aggiornamento del punteggio ovvero il cambio di Provincia;
i docenti che sono già inseriti in GaE e che devono confermare la propria posizione pena la cancellazione dalla graduatoria;
i docenti che erano stati depennati non avendo prodotto domanda di aggiornamento nelle precedenti scadenze e che hanno titolo ad essere reinseriti;i docenti che sono inseriti con riserva in attesa del conseguimento del titolo;
i docenti che sono inseriti con riserva per effetto di un contenzioso;i docenti che devono dichiarare il titolo di specializzazione sul sostegno.

FAQ 2. Che operazioni possono essere effettuate dai docenti interessati all’aggiornamento?

Confermare la propria permanenza nella provincia di precedente inserimento con il medesimo punteggio;aggiornare il punteggio con cui si è inseriti nelle GaE;
trasferirsi da una provincia all’altra, anche con riferimento alle provincie in cui le graduatorie sono esaurite;
reinserirsi nelle GaE dopo la cancellazione causata dalla mancata presentazione della domanda in un precedente triennio di aggiornamento, con il recupero del punteggio allora riconosciuto e la possibilità di aggiornarlo con i servizi e i titoli maturati in seguito.L’eventuale mancata presentazione della domanda nei termini previsti (16 maggio) comporterà la cancellazione dalla graduatoria per il triennio di validità dell’aggiornamento stesso.Attenzione andrà posta sull’obbligo, per coloro che sono presenti nelle graduatorie d’istituto anche di seconda e terza fascia, di confermare mediante il sistema Polis Istanze on-line l’indicazione delle medesime scuole già inserite con le graduatorie d’istituto, compresa la cosiddetta “scuola polo” (quella che gestisce la domanda). Ciò non impedisce la possibilità di indicare per l’aggiornamento delle GAE una provincia diversa rispetto a quella relativa alle graduatorie d’istituto

.FAQ 3. Qual è la novità rilevante sull’aggiornamento del punteggio?

La possibilità di aggiornare il punteggio per i servizi prestati nelle Sezioni Primavera per effetto del DM 335/2018; nei precedenti aggiornamenti non era possibile caricare tale servizio nelle graduatorie ad esaurimento.

FAQ 4. Quali titoli e servizi potranno dichiarare i docenti interessati?

Potranno essere inseriti titoli e servizi conseguiti successivamente al 10 maggio 2014 (data del precedente aggiornamento), oppure conseguiti prima ma mai dichiarati, e comunque in possesso alla data di scadenza del bando.Per l’anno scolastico 2013/14 i servizi successivi al 10 maggio andranno dichiarati solo se per quell’anno non si fosse già raggiunto il punteggio massimo dei 180 gg di servizio

FAQ 5. Posso cambiare provincia in caso di reinserimento nelle graduatorie ad esaurimento o devo mantenere la stessa provincia?

La domanda di reinserimento dovrà essere presentata all’ambito territoriale della provincia in cui si è stati depennati, eccetto il caso in cui l’aspirante chieda, contestualmente al reinserimento, il trasferimento in altra provincia.FAQ 6. A chi va inoltrata la domanda di permanenza, di aggiornamento, di conferma dell’inclusione con riserva?

La domanda di permanenza, di aggiornamento, di conferma dell’inclusione con riserva e di scioglimento della riserva dovrà essere inoltrata all’Ambito territoriale della provincia che ha gestito la relativa domanda per il triennio 2014-2017, poi prorogato dalla legge n. 21/2016.

FAQ 7. Fino a quando è possibile presentare la domanda di aggiornamento?

Tale operazione può essere effettuata fino al 16 maggio 2019 (entro le ore 14.00) nella sezione dedicata, “Istanze on line – presentazione delle Istanze via web – inserimento”.

NB: Il sindacato Anief sconsiglia di presentare la domanda a ridosso della scadenza in quanto potrebbero verificarsi dei problemi di sovraccarico del sistema online come già accaduto negli anni precedenti.

FAQ 8. Dopo l’inoltro della domanda, come faccio ad assicurarmi di averla inviata correttamente?

Dopo l’inoltro della domanda, per verificare la correttezza dell’operazione, il docente può effettuare le seguenti operazioni:verificare il proprio indirizzo mail contenente la conferma dell’inoltro e la domanda in formato pdf;verificare che accedendo in visualizzazione sull’istanza, la stessa si trovi nello stato “inoltrata”;accedere alla sezione “Archivio” presente sulla Home Page personale di Istanze online e verificare che il modulo domanda contenga tutte le informazioni.

FAQ 9. Se avevo già dichiarato il sostegno nel precedente aggiornamento ma non sono più interessato a tale nomina che procedura devo effettuare?

L’articolo 4, comma 8, del decreto n. 374/2019 dispone che il personale, che abbia già dichiarato il titolo di sostegno in occasione di precedente aggiornamento delle GaE, può rinunciare alla nomina su sostegno. A tal fine, si deve compilare (o meglio spuntare) la sezione C1 del modulo domanda.NB: non possono esercitare la rinuncia alla nomina su sostegno i docenti che hanno conseguito la specializzazione, l’idoneità o l’abilitazione, ai sensi del DM n. 21 del 2005 articoli 2, 3 e 4 attuativi della Legge n. 143/2004

.FAQ 10. Sto tentando di fare la domanda di reinserimento ma non mi viene fatta inoltrare con la dicitura “Aspirante non presente nella base informativa delle graduatorie ad esaurimento ovvero non soddisfacente le condizioni richieste (non avente almeno una graduatoria a pieno titolo o con riserva confermata)”?

Gli Ambiti territoriali provinciali stanno procedendo alle verifiche delle precedenti posizioni per permettere agli aspiranti che chiedono il reinserimento di presentare domanda:se l’esito delle verifiche sarà positivo, l’aspirante farà il reinserimento e potrà presentare la domanda.se l’esito delle verifiche sarà negativo, l’Ambito territoriale ha la facoltà di non procedere al reinserimento e l’aspirante non potrà presentare la domanda.

FAQ 11. Quali certificazioni vanno trasmesse in formato cartaceo direttamente all’Ambito territoriale?

Con modalità cartacea, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o consegna diretta con ricevuta firmata dall’incaricato responsabile, dovranno essere presentate le seguenti certificazioni:a) Certificazioni sanitarie attestanti diritti di riserva dei posti o di precedenza;b) Titoli artistici – professionali relativi all’insegnamento di strumento musicale (Art. 3, c.3) c) Servizi prestati nelle scuole dei Paesi appartenenti all’Unione Europea (Art. 2, c.7). I restanti titoli si dichiarano nella domanda senza produrre alcuna certificazioneNB: È ammessa la regolarizzazione delle domande presentate in forma incompleta o parziale entro il termine perentorio stabilito dalla competente autorità.

FAQ 12. Quali sono le fasi della pubblicazione delle graduatorie e i tempi per fare reclamo?

Pubblicazione sul sito internet dell’Ambito territoriale di riferimento,delle graduatorie provinciali ad esaurimento provvisorie;entro 5 giorni dalla pubblicazione delle graduatorie provvisorie è possibilepresentare reclamo. Comunque, l’amministrazione può procedere, anche inautotutela, alle correzioni necessarie;pubblicazione delle graduatorie provinciali definitive.Dopo la pubblicazione delle graduatorie definitive non sarà più possibile presentare alcun reclamo ma sarà possibile l’azione giudiziaria nelle sedi competenti.

FAQ 13. Le graduatorie ad esaurimento sono valide solamente per l’immissione in ruolo nella provincia in cui si è inseriti o sono valevoli anche per le supplenze?

Le graduatorie hanno validità per gli anni scolastici 2019/20, 2020/21 e 2021/22 e sono utilizzate nel seguente modo:

a) per le nomine in ruolo sul 50% dei posti disponibili per le assunzioni a tempo indeterminato;

b) per il conferimento delle supplenze annuali e delle supplenze temporanee fino al termine delle attività didattiche.

NB: Per quanto concerne il punto B “supplenze” ricordiamo che è fondamentale “spuntare” la sezione I della domanda.

FAQ 14. Cosa succede se non effettuo l’aggiornamento?

La mancata presentazione della domanda comporta la cancellazione dalla graduatoria per gli anni scolastici 2019/20, 2020/21 e 2021/22. A domanda dell’interessato, da presentarsi entro il successivo termine di aggiornamento, sarà consentito il reinserimento in graduatoria, con il recupero del punteggio maturato all’atto della cancellazione.

FAQ 15. Posso inserire il titolo di specializzazione sul sostegno?

I docenti che, alla data di scadenza dei termini per la presentazione delle domande, siano forniti del titolo di specializzazione sul sostegno, possono chiedere i corrispondenti posti di sostegno per tutti gli ordini e gradi di scuola per i quali siano inseriti nelle graduatorie ad esaurimento e per i quali sia stato conseguito il titolo di specializzazione.

FAQ 16. Quali sono le tabelle da seguire per la valutazione dei titoli?

Per la I e II fascia utilizzare l’allegato 1, per la III e IV fascia l’allegato 2, per la II, III e IV fascia di strumento musicale utilizzare l’allegato 3.

FAQ 17. Come viene valutato il servizio nelle sezioni primavera?

I docenti della scuola primaria e della scuola dell’infanzia possono chiedere la valutazione del servizio svolto nelle sezioni primavera e potranno scegliere il posto di insegnamento dove caricare il servizio, che sarà valutato, per ciascun anno scolastico, fino a 6 punti nelle graduatorie della scuola dell’Infanzia e fino a 3 punti nella scuola primaria, indipendentemente dalla fascia di inserimento.

Per qualsiasi altro chiarimento e/o delucidazione non esitate a contattarci ai seguenti recapiti:

Telefono: 091 7098355Indirizzo mail: [email protected]

Guarda Anche

Bimbo di 4 settimane rischia di morire per il bacio di un…

Una mamma inglese ha deciso di condividere la sua esperienza con il virus dell’herpes simplex …