Home / Scuola / I genitori della Primaria di Masseria: “Scuola chiusa per 1 settimana? Siamo sconcertati”

I genitori della Primaria di Masseria: “Scuola chiusa per 1 settimana? Siamo sconcertati”

“E’ con grande disappunto che, non più di un paio di giorni fa, siamo venuti a conoscenza della chiusura scolastica che interesserà il plesso della Primaria di Masseria da giovedì 23 c.m. a giovedì 30 c.m..

La nostra scuola è, da anni, sede di seggio elettorale e, a causa di ciò, si perdono puntualmente giorni preziosi del calendario scolastico, soprattutto in periodi come questo, dove a fine anno si devono chiudere i programmi e terminare le verifiche. Per minimizzare i disagi, le chiusure sono comunque sempre state inferiori a quella attuale, che riteniamo totalmente INGIUSTIFICATA!

La costituzione del seggio elettorale avviene alle h. 16,00 del sabato precedente la consultazione; le operazioni di scrutinio inizieranno alle 23,00 della domenica, subito dopo la chiusura delle votazioni, per quanto riguarda lo spoglio delle schede europee e riprenderanno alle 14,00 di lunedì 27 per lo spoglio delle schede regionali e, successivamente, amministrative, chiudendosi così in serata.

Considerate quindi tali tempistiche, chiediamo le ragioni valide che l’hanno portata alla decisione di tenere chiuso il plesso scolastico da giovedì 23 a giovedì 30, come da comunicazione ricevuta. Riteniamo che una settimana di stop sia totalmente ingiustificata!

Oltre a creare a insegnanti e alunni le difficoltà sopra citate, si creano enormi disagi alle famiglie, la maggior parte delle quali lavora a tempo pieno con orario diurno e non ha la possibilità di affidare i figli a nonni o persone di fiducia e si vede costretta a richiedere ulteriori permessi di lavoro o a ricorrere a baby sitter a pagamento. Sa bene che sono molte le famiglie coinvolte, Lei conosce i numeri degli utenti che usufruiscono del servizio di pre e post orario. Questo è un enorme disservizio di fronte al quale ci pone questa Amministrazione, la quale non propone peraltro alternative a questi giorni di chiusura.

Proprio in un periodo di campagna elettorale, dove molteplici programmi propagandano e decantano il miglioramento dei servizi, gli aiuti alle famiglie, l’importanza delle scuole e dei giovani, non solo viene a mancare un servizio basilare e di fondamentale importanza, bensì si genera un disagio dato da una presa di posizione che, ripetiamo, è ingiustificata. Con un avviso alle famiglie di una sola settimana.

Comuni molto più piccoli e molto più grandi di Cossato confermano uno stop di 2 giorni, previsto per lunedì 27 e martedì 28. Chiediamo quindi motivazioni concrete per cui questa Amministrazione debba, o meglio voglia, chiudere le scuole 5 giorni; lo sgombero delle cabine elettorali e le pulizie a chiusura lavori non comportano certo un impegno tale! Soprattutto, chiediamo di rivedere la Sua decisione.

Vogliamo citare un esempio di Amministrazione virtuosa come l’ex Comune di Soprana, dove all’ultima tornata elettorale del 2018 i Consiglieri Comunali, volontariamente, si sono adoperati per ripulire i locali a fine scrutinio, dopo la mezzanotte di domenica sera, pur di garantire l’apertura del plesso il giorno successivo. Non stiamo certamente chiedendo lo stesso sforzo, ma di uniformarsi alle altre Amministrazioni e di limitare il più possibile questa chiusura per garantire il DIRITTO ad andare a scuola“.

Cari saluti

Genitori rappresentanti di classe, Scuola Primaria Masseria 

Guarda Anche

Roberta Ragusa, la confessione all’amica: “Sara incinta di due mesi”

Si sono aperte le porte del carcere per Antonio Logli, marito di Roberta Ragusa, misteriosamente …