Home / Fertilità / La trama de Il trono di spade divisa per stagioni: ecco cosa è successo prima del gran finale

La trama de Il trono di spade divisa per stagioni: ecco cosa è successo prima del gran finale

È ufficialmente finita un’era. Con l’ultimo episodio in onda nella notte italiana tra domenica 19 e lunedì 20 maggio, “The Iron Throne”, il Trono di Spade volge al termine. Non è questa la sede per parlare del divisivo finale, ma è invece il caso di riepilogare stagione per stagione fino ad oggi. Per avere un valido compendio che permette lo spettatore meno attento, o quello completamente all’oscuro di ogni cosa, di orientarsi tra le casate nobili del Regno Occidentale, tra Lannister e Stark, tra Baratheon e Targaryen, tra draghi ed Estranei.

La prima stagione del Trono di Spade

In un mondo diviso tra il Continente Occidentale (Westeros) e il Continente Orientale (Essos), la storia parte da quanto accade nell’estremo nord del continente occidentale, oltre la Barriera, un muro di ghiaccio fatto costruire come ultimo confine del regno civilizzato. Uno dei ranger dei Guardiani della Notte, l’ordine che tutela la Barriera, fugge disertore dopo essersi imbattuto in un Estraneo, una creatura fatta di ghiacchio presente solo nelle leggende. Il ranger incontra Eddard Stark, lord di Grande Inverno, prima grande città del nord di Westeros, che con i suoi uomini decide di giustiziare l’uomo, ritenuto un disertore. Ad Approdo del Re, la città principale di Westeros dove sul Trono di Spade siede il Re Robert Baratheon I, è stato ucciso il Primo Cavaliere Jon Arryn. A Grande Inverno, arriverà Robert Baratheon con la sua regina, Cersei Lannister, e tutta la sua famiglia, per chiedere ufficialmente all’amico che quindici anni prima gli ha fatto vincere la guerra, di ricoprire il ruolo di Primo Cavaliere del Re. Tra lo scetticismo della sua famiglia, Ned Stark decide di accettare. Jon Snow, figlio illegittimo di Ned Stark, è costretto ad arruolarsi nei Guardiani della Notte, mentre a Robb Stark, il figlio maschio più grande di Ned Stark, toccherà tenere le fila di Grande Inverno. Ned ha altri due figli, Rickon e Bran, questi arrampicandosi su una torre di Grande Inverno, scopre la Regina Cersei e suo fratello Jaime Lannister a letto, in un rapporto incestuoso. Verrà buttato di sotto da Jaime Lannister, ma miracolosamente sopravvivrà. Sarà questo, oltre ai dubbi di Ned Stark sulla buona fede dei Lannister, l’evento scatenante di una faida tra le due famiglie.

Nel Continente Orientale, l’ambizioso Viserys con sua sorella Daenerys Targaryen, ultimi superstiti della casa regnante precedente, sono pronti a costruire un’armata per riconquistare Il Trono di Spade. Daenerys viene data in sposa a Khal Drogo, capo dei Dothraki, un popolo di selvaggi abile nei combattimenti corpo a corpo. Giorno dopo giorno, la timida Daenerys conquista la stima del suo brutale promesso sposo e un rito della fertilità, divorando il cuore crudo di un cavallo, dimostra di essere la donna forte che Khal Drogo vuole per sé. Viserys, spazientito per il fatto di essere ignorato da questo nuovo sodalizio, decide di rubare le Uova di Drago che la sorella porta in dote ma viene fermato. Durante i festeggiamenti, ubriaco minaccia sua sorella e il suo sposo se questi non terrà fede alla promessa di conquistare per lui la corona e il Trono di Spade. Khal Drogo, così, lo incorona con dell’oro fuso e lo uccide sotto gli occhi freddi di Daenerys, che rivela la sua natura spietata: “Un vero Drago Targaryen non può morire con il fuoco”. 

La seconda stagione del Trono di Spade

Gli eventi clamorosi e sconvolgenti della prima stagione portano a un nuovo assetto e a un nuovo equilibrio lungo tutto il regno. Con la morte di Robert Baratheon è re Joffrey, suo figlio, il nuovo re. Giustiziato Ned Stark per tradimento, Tyrion Lannister è il nuovo Primo Cavaliere del re. Ma il Trono di Spade è messo in discussione dalle altre famiglie. Robb Stark, in nome del padre, raduna tutti i vessilli del Nord; Renly Baratheon, fratello di Robert, con l’aiuto delle armate dell’Altopiano; Stannis Baratheon, fratello di Robert, reclama il Trono in nome di un culto religioso, quello del Signore della Luce; Balon Greyjoy, signore delle Isole di Ferro con la sua flotta marina. Intanto, Daenerys Targaryen continua a cercare un esercito forte dei suoi tre giovani draghi. Oltre la Barriera, Jon Snow incontra i Bruti: vuole unire i popoli oltre la Barriera per un fronte comune contro la minaccia reale degli Estranei.

La terza stagione del Trono di Spade

Ad Approdo del Re, la famiglia Tyrell acquista potere politico grazie all’unione di Margaery con re Joffrey. Bran Stark inizia un viaggio oltre la Barriera mentre Jaime Lannister e Brienne di Tarth marciano verso sud. Arya Stark si riunisce con la Fratellanza senza Vessilli. Robb Stark viene tradito da una delle famiglie alleate, i Bolton. Ramsey Snow, bastardo di Roose Bolton, rapisce Theon Greyjoy: lo mutila e lo tortura. Nelle terre di Astapor, Daenerys Targaryen diventa sempre più potente.

La quarta stagione del Trono di Spade

I Lannister sembrano aver vinto la guerra dei cinque Re, ma dovranno fare i conti con i conti da pagare: al matrimonio con Margaery Tyrell, il folle re ragazzino viene avvelenato. Tyrion viene accusato di regicidio. Sansa Stark lascia Approdo del Re grazie alle attenzioni di Lord Baelish. Brann Stark continua il viaggio oltre la Barriera, Jon Snow si prepara ad afforntare i Bruti di Mance Rayder. A Meereen, nel regno orientale, Daenerys Targaryen libera gli schiavi, crocifigge i signori e governa la Baia degli Schiavisti.

La quinta stagione del Trono di Spade

La stagione precedente si concluce con l’assassinio di Tywin Lannister per mano di Tyrion che salpa alla volta del continente orientale. Cersei Lannister, regina madre, lascia a Tommen, il figlio più giovane, il Trono di Spade. Ora, però, i Tyrell stanno acquisendo potere all’interno della famiglia, proponendo uno scenario assolutamente simile a quello di partenza tra Baratheon e Lannister. Cersei si rivolge all’Alto Passero, fedele ai Sette Dei, per promuovere austerità nel regno. Non sarà una buona idea. Arya Stark arriva a Braavos e si prepara a diventare un’assassina. Daenerys Targaryen subisce la sua prima crisi di potere a Meeren.

La sesta stagione del Trono di Spade

Il Credo Militante dell’Alto Passero è una minaccia per Approdo del Re. Ramsay Bolton, nel Nord, chiede a tutte le famiglie di allearsi con lui. Lord Baelish ottiene il contro dell’esercito della Valle, ma deve riconquistare la fiducia della sua amata Sansa Stark. La morte di Jon Snow e la rinascita per opera del Signore della Luce, aumenta le voci sulla sua forza e sul suo ruolo di predestinato nella Guerra dei Troni e nelle sorti della Grande Guerrra contro gli Estranei. Bran Stark prosegue il suo addestramento, sarà lui il nuovo Corvo con Tre Occhi. Prigioniera di Khal Moro, Daenerys Targaryen dimostra ancora una volta la sua violenza sanguinaria.

La settima stagione del Trono di Spade

Distrutti tutti i suoi nemici, Cersei Lannister è adesso la Regina, ma è sola contro tutti. Ha perso tutti i figli ed è affiancata soltanto da suo fratello Jaime, dal maestro Qyburn e dalla Montagna, Ser Gregor Clegane. Jon Snow, riconquistato il Nord dopo la Battaglia dei Bastardi, è proclamato nuovo Re del Nord. Intanto, nel continente occidentale giunge finalmente Daenerys Targaryen con il suo esercito di Immacolati e Dothraki. Jon Snow vuole incontrarla per chiederle aiuto nella lotta contro gli Estranei e contro l’esercito dei non-morti.

L’ottava stagione del Trono di Spade

Amici e nemici tutti riuniti contro un unico grande invasore: il Re della Notte e il suo esercito di Estranei e di Non-Morti. Mentre a Grande Inverno, Daenerys Targaryen, Jon Snow e gli eserciti del nord fanno fronte comune, ad Approdo del Re Cersei Lannister accresce il suo potere nella speranza di dover affrontare, comunque vada, un esercito decimato dalla Grande Guerra, siano i vivi o i morti. Ma la battaglia contro il Re della Notte finisce in maniera del tutto inaspettata, con la vittoria dei vivi e, mentre si scopre che Jon Snow è in realtà figlio di Rhaegal Targaryen e Lyanna Stark, pertanto legittimo erede al Trono di Spade, Daenerys Targaryen decide di affrontare con tutte le sue forze e la sua crudeltà Approdo del Re.

Guarda Anche

Neonato morto dopo parto in casa: il compagno forse non sapeva della gravidanza

Sarà conferito mercoledì, al medico legale Biagio Solarino, l’incarico per l’autopsia sul corpo del neonato …