Home / Neonati / L’Ospedale incontra i cittadini per parlare di salute di mamma e bambino

L’Ospedale incontra i cittadini per parlare di salute di mamma e bambino

ALESSANDRIA – La salute di mamma e bambino sarà al centro del nuovo incontro con i cittadini organizzato dall’Azienda Ospedaliera di Alessandria. L’ultimo appuntamento di “Ospedale Incontra” prima della pausa estiva si terrà mercoledì 12 giugno, alle 17, nel Salone di Rappresentanza dell’Aso Al, in via Venezia.

Durante il pomeriggio le mamme, o le future mamme, potranno confrontarsi con il Direttore di Ostetricia e Ginecologia, Nicola Strobelt, e i professionisti dell’Azienda Ospedaliera e ottenere risposte rispetto a dubbi o preoccupazioni.

Dopo i saluti del Direttore Generale Giacomo Centini, il pomeriggio si aprirà con l’illustrazione da parte del Direttore di Ostetricia e Ginecologia delle attività ambulatoriali e dei differenti percorsi assistenziali proposti per una gravidanza a basso o alto rischio. Il team dei professionisti che si prendono cura delle donne in dolce attesa è però numeroso e multidisciplinare ed è formato da medici, infermieri, anestesisti e ostetriche. Sarà quindi un gruppo di specialisti appartenenti a queste ultime due figure a spiegare alle presenti quali sono i servizi offerti per garantire un parto sicuro e meno doloroso: dall’assistenza durante il parto naturale all’analgesia epidurale in travaglio, fino alla nuova procedura del rivolgimento fetale per far girare nella pancia il bimbo podalico, evitando così il cesareo, e all’importanza del contatto pelle a pelle che assicura al neonato calore, nutrimento e protezione grazie al coinvolgimento totale del corpo della madre.

Si arriverà così a parlare del sostegno del neonatologo in sala parto, Nido e Terapia Intensiva Neonatale (TIN), fasi in cui si trova sempre accanto alla neo-mamme offrendo loro conforto, consigli e indicazioni su come occuparsi dei figli appena nati. Nello specifico all’interno della TIN (che costituisce un Centro di riferimento regionale per l’assistenza neonatale) garantisce il benessere dei piccoli pazienti, soprattutto se prematuri, occupandosi della loro alimentazione, di esami specifici come l’ecografia cerebrale e, se necessario, della cura di difetti congeniti e malattie metaboliche.

Uno spazio sarà infine dedicato a un altro aspetto fondamentale al fine di garantire cure sempre più efficaci e all’avanguardia, ovvero la ricerca scientifica legata al neonato, di cui parlerà Maria Chiara Strozzi, Dirigente medico di Pediatria AO AL.

“Ospedale Incontra: la salute di mamma e bambino”è aperto a operatori, cittadini e associazioni e vedrà il contributo dei seguenti specialisti aziendali, in aggiunta a quelli già citati: Sonia Salis, Serena Giannone e Silvia Rosso, ostetriche di Ginecologia e Ostetricia AO AL; Maria Grazia Garlasco, anestesista AO AL; Miriam Sabatini, Michele Di Vito e Valentina Visconti, rispettivamente Dirigenti medici e infermiera di Terapia Intensiva Neonatale AO AL.

Guarda Anche

In gravidanza la mamma, 2-anno-vecchio figlio ucciso da un driver in modo casuale targeting per i pedoni

Una mamma incinta e il suo 2-anno-vecchio figlio sono stati uccisi quando un driver in …