Home / Gravidanza / Meghan e le foto a Wimbledon: ma i reali hanno diritto alla privacy (in pubblico)?

Meghan e le foto a Wimbledon: ma i reali hanno diritto alla privacy (in pubblico)?

«Le spiacerebbe smettere di scattare foto della Duchessa? È qui in veste privata». Un uomo del servizio d’ordine avrebbe fatto toc toc sulla spalla di Sally Jones, 64 anni, consulente nel mondo dei media ed ex reporter della Bbc – a quanto racconta lei – per invitarla a smettere di fotografare Meghan Markle in visita a sorpresa a Wimbledon per applaudire dagli spalti l’amica Serena Williams.

E dire che – ironia del destino -proprio la regina Vittoria fu tra le prime fan della fotografia: con il marito divenne Patron, sostenitrice, della Royal Photographic Society (impegno appena passato a Kate, duchessa di Cambridge). E a partire dal 1848 chiese ai primi fotografi di entrare a palazzo per scattare le foto dei suoi tanti bambini.

.

Guarda Anche

Folk Horror: 7 film da recuperare aspettando Midsommar – Il villaggio dei dannati

Dopo il successo a sorpresa di Hereditary, il regista Ari Aster torna nel mondo dell’orrore …