Home / Neonati / Partorisce nel boschetto della droga: neonato in astinenza da eroina

Partorisce nel boschetto della droga: neonato in astinenza da eroina

Una ragazza di 28 anni ha partorito nel boschetto della droga di Rogoredo, alla periferia di Milano. Il piccolo è nato in astinenza da eroina. Qui in centinaia acquistano e consumano ogni giorno come abbiamo documentato nel servizio di Cizco

Nel boschetto dell’eroina di Milano, a pochi passi dalla stazione ferroviaria di Rogoredo, è venuto alla luce un neonato. La madre è una 28enne con problemi di droga, tanto che il bambino è nato in astinenza da eroina. Anche noi de Le Iene ci siamo occupati dei boschetti della droga di Milano. Angoli a ridosso della città, frequentati giorno e notte da spacciatori e tossicodipendenti. Il nostro Cizco ha documentato il via vai da quello di Rogoredo, nella zona sud della città, come vedere nel servizio qui sopra. Su questo sito vi abbiamo mostrato quello del Parco delle Groane, nella zona nord ( per video e articolo).

Il neonato è stato partorito all’interno della cascina di via Orwell a ridosso della stazione di Rogoredo. Una struttura abbandonata diventata il riparo per una decina di senzatetto. Proprio da qui è partita una chiamata al 118: “Venite una donna sta partorendo”. I sanitari hanno aiutato la mamma nel parto. Poi l’hanno trasportata assieme al piccolo alla clinica Mangiagalli, dove i medici stanno affrontando la “neonatal abstinence syndrome”. Il piccolo infatti ha ereditato dalla madre una forte dipendenza dall’eroina.

La stessa droga che in quel bosco in centinaia consumano ogni giorno. Qui arrivano da tutta la Lombardia per acquistarla a pochi euro e c’è chi è disposto anche a prostituirsi pur di averla. Anche la Iena Cizco si è avventurato in un bosco della droga come documentato nel servizio dello scorso 1 novembre 2016. Periodicamente le forze dell’ordine compiono blitz per riportare ordine e sicurezza, e negli scorsi mesi si era valutata anche l’ipotesi di tagliare gli alberi nel tentativo di ridimensionare il fenomeno dello spaccio.

Per ora niente è cambiato e nel bochetto si può arrivare a partoire, un piccolo che appena nato è in crisi di astinenza da eroina.

Guarda qui sotto il nostro servizio nel Parco delle Groane e più in basso tutti gli articoli dedicati al caso.

Guarda Anche

Royal family: nuova gravidanza in arrivo? Ecco tutti gli indizi

Il piccolo Archie Harrison, figlio di Meghan Markle e Harry, è nato da pochi mesi …