Home / Scuola / Riflessioni e progetti dalla scuola primaria Montessori di Alba

Riflessioni e progetti dalla scuola primaria Montessori di Alba

RIceviamo e, volentieri, pubblichiamo la lettera degli insegnanti della scuola primaria albese “Maria Montessori” di Alba.

“Siamo in tempo di vacanza e viene spontaneo fare bilanci e riflessioni sull’anno scolastico appena concluso. È stato un anno ricco di iniziative, progetti ed esperienze che hanno coinvolto tutte le classi della nostra scuola.

L’AGM (Associazione Genitori Montessori), molto attiva e presente, ha permesso la realizzazione di laboratori di musica, di arte, di yoga, di teatro che sono stati fondamentali sia per l’arricchimento dell’offerta educativo-didattica, sia per la promozione di un’effettiva integrazione.

Si è aderito alle proposte delle Società sportive del territorio, del Museo cittadino, dell’Ufficio Pace, dell’Egea, proposte che gli alunni hanno apprezzato tanto. Anche quest’anno le classi quinte hanno partecipato al Festival studentesco “Il teatro dei Ragazzi“, portando in scena al Sociale “Malefica e i digitali terrestri”, spettacolo attuale, coinvolgente ed emozionante che ha valorizzato la varietà culturale della nostra società-mondo. L’anno scolastico, infine, si è concluso con una bellissima festa che ha visto la partecipazione e la collaborazione di alunni, insegnanti e genitori.

Novità per il prossimo anno scolastico? Certo… già ce ne sono! Partiranno due classi prime con organizzazione oraria diversa (una a 40 ore, l’altra a 27 ore). Su richiesta dei genitori, nel postscuola, saranno programmati laboratori extrascolastici pomeridiani, a pagamento, per offrire un servizio di qualità e rispondere al meglio alle esigenze delle famiglie.

Ed è proprio alle famiglie e agli alunni che auguriamo serene vacanze, dandoci  appuntamento a settembre per continuare il viaggio insieme, ognuno con la propria andatura, ma uniti da un obiettivo comune: diventare persone pienamente umane”.

Guarda Anche

Folk Horror: 7 film da recuperare aspettando Midsommar – Il villaggio dei dannati

Dopo il successo a sorpresa di Hereditary, il regista Ari Aster torna nel mondo dell’orrore …