Home / Neonati / Si è rimesso: è tornato a casa il neonato di Palma che era caduto in casa insieme alla mamma

Si è rimesso: è tornato a casa il neonato di Palma che era caduto in casa insieme alla mamma

E’ tornato a casa il bambino di tre mesi che nei giorni scorsi era stato ricoverato d’urgenza all’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, in prognosi riservata.

Il piccolo, come si ricorderà, era in braccio alla mamma, in un’abitazione di Palma di Montechiaro. La donna era inciampata ed era caduta a terra, e con lei il bambino, che aveva battuto la testa sul pavimento. Il papà e la mamma del piccolo, si erano messi immediatamente in macchina per portare il neonato in ospedale, ed al Villaggio Mosè di Agrigento avevano incontrato una pattuglia della polizia che aveva fatto loro da staffetta, per consentirgli di arrivare il prima possibile al San Giovanni di Dio.

Ora il neonato si è rimesso completamente ed è tornato a casa, ma prima ha ricevuto la visita dei poliziotti, che i genitori del bambino hanno definito “Angeli”.

“Gli Angeli – scrive la Questura di Agrigento – sono tornati in ospedale, guidati dal loro dirigente, il commissario capo Francesco Sammartino, ed accolti dall’equipe medica del reparto di pediatria con in testa il primario dottor Gramaglia, hanno fatto visita al loro piccolo amico donandogli un cappellino della Polizia di Stato. Il bambino sta bene e presto tornerà a casa per la gioia dei familiari, dei medici e dei “suoi Angeli”.

(Foto Questura di Agrigento FB)

Guarda Anche

Gravidanza: una dieta ricca di fibre riduce il rischio di preeclampsia. Ci guadagnano madre e figlio

Frutta, verdura, legumi, cereali integrali. Non c’è nutrizionista che non incoraggi il consumo di alimenti …